lunedì 8 gennaio 2018

Le osservazioni di Dicembre 2017

Il mese di dicembre è stato un po' scarso di osservazioni per varie problematiche (in primis la dipartita della mia auto, per cui ho passato più tempo in concessionaria che in mezzo ai campi :D ).

Ma tant'è, qualche osservazione comunque sono riuscito a farla:

Il 16 dicembre con Emanuele Natali in un Borgarino (San Gillio, TO) innevato abbiam osservato la solita Averla maggiore, ma anche uno splendido ASTORE passatoci a tutta velocità a pochi metri e 2 FALCHI PELLEGRINI (1 adulto e un probabile giovane della ssp. brookei, scuro e dalla taglia più piccola dei nostrani). Sulla neve impronte di Tasso, Cinghiale e Capriolo.

Il 23 dicembre con Maria Paola Girardo al TUP (Tratto Urbano del Po, Torino) abbiamo osservato l'ennesimo Gabbiano comune inanellato: questo arriva dalla Repubblica ceca (anello giallo con sigla WE03, verificato sul sito www.cr-birding.org ). Era presente inoltre 1 immaturo (1cy, ovvero "primo anno di calendario", oppure 1w, cioè "primo inverno", in pratica nato nel 2017 :) ) di ZAFFERANO, specie poco comune (o molto sfuggevole) nella check list zonale (che dovrebbe tra qualche mese, se tutto va bene, essere pubblicata su una rivista ornitologica importante a nome mio e di Luciano Ruggieri di EBN Italia).
Presente anche 1 Spioncello, 1m di Lucherino, 2 Svassi maggiori e, a valle del ponte di Corso Regina, 1 Tuffetto.

Il 26 dicembre un breve giro a Cascina Bremont, tra Rivoli e Rosta (TO) frutta 1 FIORRANCINO, 15 CESENE e 7 TORDI SASSELLI.

Cinciarella - 2 dicembre 2017 Rivoli




Gabbiano comune ceco - 2/12/2017 Torino

Gabbiano comune WE03 - 2/12/2017 Torino

Zafferano - 2/12/2017 Torino

Lucherino - 2/12/2017 Torino

sabato 16 dicembre 2017

Le osservazioni di Novembre 2017

Novembre fa rima con GRU!!!
Infatti questo è il mese migliore per osservare la migrazione di questa spettacolare specie che in grandi stormi vocianti, in questo periodo, attraversa i nostri cieli per raggiungere le zone di svernamento.
E come ogni anno al Borgarino di San Gillio, con l'Associazione Naturalistica "le Gru" si organizza (già da fine ottobre come scritto nel post precedente) il campo di osservazione della sua migrazione: quest'anno ci sono stati numeri inferiori alla scorsa annata ma ci si è divertiti comunque:

Per quanto mi riguarda, la prima giornata buona del mese è stato il 10 Novembre: 168 GRU in vari gruppi (dalle 11.25 alle 13), gruppo max di 80 individui;
Il giorno 15 novembre, 6 individui;
il 28 novembre altre 188 GRU in vari gruppi (dalle 11 alle 14.30) con massimo di 78 individui.
Numerosi altri gruppi sono stati osservati dagli altri amici dell'Associazione negli altri giorni, tutto sommato il campo è andato bene anche se non è detto che siano passate già tutte!

Altre osservazioni interessanti al Borgarino (sempre presenti 1 Averla maggiore e un paio di Astori):
il 1 novembre: 14 Aironi bianchi maggiori, 58 Allodole, 66 Colombacci in migrazione, 3 Tordi sasselli in migrazione, 3 Tottaville, 2 Frosoni, 1 Cesena, 1 TORDELA, 1 Zigolo giallo, 20 PAVONCELLE in migrazione, 1 Ciuffolotto (sentito);
il 3 novembre: 1 Zigolo muciatto;

il 10 novembre: 1 Airone guardabuoi in volo, 1 Tottavilla, 1 Ciuffolotto (sentito), 3 Frosoni, 1 Pavoncella, 10 Cesene;
Il 15 novembre: >10 Peppole, 15 Cesene in migrazione, 5 Alzavole in volo, 1 Zigolo muciatto. anche 3 Caprioli;
Il 22 novembre: 10 Peppole, >100 Verdoni, 1 Cesena, 2 Alzavole in volo, 1 Zigolo giallo, 1 PICCHIO NERO (sentito);
Il 27 novembre: 3 Astori, 1 Cesena, 1 FALCO PELLEGRINO;
Il 28 novembre: 6 Airone guardabuoi in volo, 1f. SMERIGLIO.

Nel mese di Novembre ho dato una mano al mio amico Roberto Ostellino che tramite la sua associazione naturalistica Alcedo ha organizzato un corso di Birdwatching a Collegno: durante le uscite, insieme a Roberto e all'altro docente Giovanni Soldato e i partecipanti del corso abbiamo fatto osservazioni interessanti:
il 4 novembre alla Casa dell'Ambiente di Collegno (TO): 1 Astore, 1 Pellegrino che preda un tordo bottaccio, 1 TORDO SASSELLO in migrazione. Anche al Parco Generale Dalla Chiesa di Collegno vediamo 1 TORDO SASSELLO e 1 Pellegrino, oltre ad 1 Frosone.
il 11 novembre alla Casa dell'Ambiente di Collegno vediamo 2 gruppi di GRU: 11 individui lontani, e poi un'ora dopo altre 20 sopra la nostra testa, spettacolare e tanta contentezza dei corsisti alla loro prima osservazione della specie! Al vicino Parco Agri-naturale della Dora (Collegno, TO) alcuni Aironi guardabuoi e 1 MERLO ACQUAIOLO.
Il 25 novembre ultima escursione al Parco Naturale dei laghi di Avigliana (TO): giornata spettacolare sul lago piccolo dove osserviamo: 2 SMERGHI MINORI (coppia), 3 Moriglioni, 1 Moretta, 1 STROLAGA MEZZANA, sentito 1 PORCIGLIONE  e soprattutto una rara coppia di FISIONI TURCHI. Al pomeriggio alla vicina Palude dei Mareschi (sempre all'interno del parco) osserviamo 1 PICCHIO NERO, 20 Lucherini in alimentazione su Ontano, 2 TORDI SASSELLI, 1 Frosone.


01-11-2017 Pavoncelle - Borgarino
10-11-2017 Gru - Borgarino

10-11-2017 Averla maggiore - Borgarino


11-11-2017 Gru - Collegno


11-11-2017 Cesena - Borgarino

12-11-2017 Cesena - Borgarino

12-11-2017 Gru - Borgarino

12-11-2017 Gru - Borgarino



martedì 14 novembre 2017

Le osservazioni di Ottobre 2017

Col mese di ottobre si intensifica la migrazione autunnale degli uccelli intrapaleartici, ovvero quelli che si spostano generalmente entro i confini del cosiddetto Paleartico occidentale, che comprende Europa, Medio Oriente e Nord Africa.
L'ottobre di quest'anno è stato molto interessante rispetto all'anno precedente perchè la migrazione è stata intensa e abbondante: numerosi sono stati i Tordi bottacci osservati un po' ovunque (Colle Vaccera, Rivoli e Borgarino in primis), come anche i Frosoni, Cince more, Lucherini, Peppole, Allodole, Colombacci. Buon numero anche se non eccezionale di Fringuelli.
Poi nel finale del mese sono arrivati anche i TORDI SASSELLI, le CESENE e soprattutto le sempre attesissime GRU.

Il 2 ottobre al Borgarino di San Gillio (TO) arriva la prima AVERLA MAGGIORE della stagione (starà qualche giorno poi andrà via e ne arriverà una seconda che rimarrà almeno per tutto il mese). Ancora presente un PRISPOLONE (migratore settembrino generalmente).

Il 3 ottobre da casa mia a Rivoli (TO) osservo 2 RONDONI PALLIDI.

Il 7 ottobre al Colle Vaccera (Angrogna, TO) con Emanuele Natali osserviamo un continuo passaggio di Corvi imperiali dalla pianura verso le vette: ne contiamo 140!! I testi dicono che si tratta di solito di movimenti trofici (in cerca di cibo) ed erratici più che reali migrazioni, comunque un gran bel numero!! Osserviamo anche 2 NIBBI REALI, 5 Rondini montane, 1 FALCO DI PALUDE, questi veramente migratori!

Il 16 ottobre a Cascina Bremont, Rivoli (TO) 1 Zigolo nero, 1 Zigolo muciatto e 1 COLOMBELLA in migrazione (imbrancata con Colombacci, facilmente riconoscibile per le dimensioni minori e la banda inferiore nera nelle ali).

Dal 18 ottobre al Borgarino di San Gillio (TO) presente 1 PICCHIO NERO, lo sentirò quasi sempre ma non riuscirò mai a vederlo, mannaggia! In teressante presenza di una farfalla poco diffusa nel torinese: COLIAS ALFACARIENSIS!

Il 21 ottobre sempre al Borgarino di San Gillio (TO) con Alessandro Bergamo osserviamo 1 tardivo CULBIANCO.

Il 25 ottobre sempre al Borgarino di San Gillio (TO) osserviamo, durante il Campo di Osservazione organizzato dalla locale Associazione Naturalistica "le Gru", il passaggio di alcuni gruppi di GRU, le prime dell'anno! Ne contiamo 79 in 4 gruppi diversi tra le 9.45 e le 15.00.
Altre 50 GRU le osserva mia madre a Rivoli (TO) lo stesso giorno.

Il 28 ottobre bel giretto con Maria Paola Girardo nel cuneese: al Beinale (Magliano Alpi, CN) incontriamo gli amici Daniela e Fabrizio che ci segnalano la presenza abbastanza tardiva di 1 CULBIANCO. Presenti tanti Fanelli, Verdoni e Allodole.
Nel pomeriggio a Sant'Albano Stura (CN), Oasi "la Madonnina" vediamo 2 bellissimi SVASSI PICCOLI, 2 Pantane, 1 CODONE m. in eclisse (abito di transizione dallo "smunto" piumaggio estivo a quello bello colorato del resto dell'anno), 2 PENDOLINI e 1 bel TARABUSO confidente.

Il 31 ottobre al Borgarino di San Gillio (TO), durante il Campo di Osservazione della Migrazione delle Gru organizzato dalla locale Associazione Naturalistica "le Gru" osserviamo 2 CORVI COMUNI in migrazione, 1 Martin pescatore e 1 SMERIGLIO.
Per concludere bene il mese, il giorno stesso, mentre torno a casa a Rivoli mi imbatto in un gruppo di 40 GRU in migrazione verso Sud.

Averla maggiore - 02/10/2017 Borgarino


Cincia mora - 6/10/2017 Rivoli
Nibbio reale - 08/10/2017 Vaccera


Tordo bottaccio - 16/10/2017 Rivoli

Colias alfacariensis - 18 ottobre 2017 Borgarino

Gru - 25/10/2017 Borgarino
Svasso piccolo - 28/10/2017 S.Albano

Martin pescatore - 28/10/2017 S.Albano

Tarabuso - 28/10/2017 S.Albano



venerdì 6 ottobre 2017

Le osservazioni di Settembre 2017

Settembre è il mese dei migratori transahariani, che continuano il loro viaggio intrapreso nel mese precedente verso i quartieri di svernamento a sud del Sahara.
Diverse sono state le osservazioni in tal senso:
Al lago Borgarino di San Gillio (TO) il 4 settembre c'erano 2 Stiaccini, 2 Prispoloni, 1juv Averla piccola, 1 Usignolo, 4 Balie nere e sono passati 3 Bianconi.
Il giorno 11 settembre c'era 1 Stiaccino.
Il 16 settembre 1 Lodolaio, 1 STERPAZZOLA e 1 Balia nera.
Il 23 settembre (con Emanuele Natali) osserviamo 2 Codirossi comuni, 2 Stiaccini, 2 Prispoloni, 1 Culbianco, 1 Balia nera. Si fanno vedere anche 1 Pellegrino, 1 Martin pescatore, 1 Airone bianco maggiore, il primo gruppetto autunnale di 7-8 Verdoni e soprattutto 1 FALCO PESCATORE.

In altre zone si è comunque notato un discreto passo di uccelli:

Il 2 settembre da casa mia a Rivoli (TO) osservo 1 PECCHIAIOLO.

l'8 settembre con Maria Paola Girardo alla Confluenza Po-Stura a Torino (con pochissima acqua) 1 Pantana, 1 Lodolaio juv, 4 MARZAIOLE.

L'11 settembre  da casa mia a Rivoli (TO) osservo 1 giovane PELLEGRINO.

Il 15 settembre sul tetto di fronte a casa mia a Rivoli (TO) osservo 1giovane di ASTORE.

Il 20 settembre torno dopo parecchio tempo al Parco Agri-naturale della Dora a Collegno (TO): a parte una quantità spropositata di calabroni vedo 3 Lodolai, 2 Balie nere e una mancata predazione di Sparviere su Ballerina gialla sul greto del fiume.

Il 26 settembre in Via Molinetti-Tetti Neirotti a Rivoli (TO) un gruppone di circa 200 Colombacci si spostava tra i campi mentre erano presenti anche 2 Lodolai, 1 Balia nera, 1juv di Astore, 1-3 Stiaccini e un bel gruppetto di almeno 8 CULBIANCHI in un prato rasato.

Dal 25 al 27 settembre nel giardino di casa mia a Rivoli (TO) osservo 1-3 Balie nere.

Il 29 settembre a Racconigi (CN), con il gruppo del Convegno Italiano di Ornitologia, siamo stati in escursione al Centro Cicogne e Anatidi LIPU dove abbiamo osservato le 2 Cicogne nere che stazionano da qualche giorno in palude (una in realtà, con anello ceco, si fa viva spesso da un paio di anni), 3-4 Combattenti, 1 Piovanello pancianera e soprattutto 1 VOLTOLINO.

Averla piccola juv - Borgarino - 4-9-17
Marzaiole - Torino - 8-9-17
Pellegrino juv - Rivoli - 11-9-17
Astore juv - Rivoli - 11-9-17
Aeshna mixta - Borgarino - 16-9-17


Lodolaio - Rivoli - 26-9-17
Culbianchi - Rivoli - 26-9-17
Balia nera - Rivoli - 27-9-17

martedì 19 settembre 2017

Le osservazioni di Agosto 2017

Agosto è un mese contradditorio: mentre il caldo intenso rende gli uccelli poco attivi nella giornata, è il mese in cui si intensificano le migrazioni di alcuni gruppi come i rapaci, di cui ho già rendicontato nel precedente post: la-migrazione-autunnale-dei-rapaci

Il 2 agosto sono andato a trovare gli zii a Savoulx (Valle Susa, TO), zona mai frequentata da me in precedenza ma con ambienti interessanti: osservo nella pineta di Baulard 2 CINCE DAL CIUFFO, giovani di Cincia mora e Rondini montane nidificanti sotto il ponte dell'autostrada.
Nel pomeriggio invece giro nel bosco di fronte a Savoulx con 1 PECCHIAIOLO, 1 alta Aquila reale e 1 Pigliamosche. Interessante la presenza di un enorme Tiglio centenario. Tra le farfalle lifer di Erebia ligea.

Il 9 agosto al Borgarino (TO) scovo 2 GRUCCIONI, 1m di AVERLA PICCOLA, 1 coppia di TORTORA SELVATICA, 1m di RIGOGOLO, 1 PECCHIAIOLO e il primo AIRONE BIANCO MAGGIORE della stagione.

Il 12 agosto con l'amica Maria Paola Girardo a zonzo nel cuneese. Al Beinale (CN) 1 GHIANDAIA MARINA vista di sfuggita. A Sant'Albano Stura, all'Oasi "La Madonnina" osserviamo giovani di Svasso maggiore, Tuffetto, Folaga, Nitticora, Gallinella d'acqua. Passano  1 Nibbio bruno, 1 Biancone, 1 Pecchiaiolo. Alla vicina cava di San Sebastiano troviamo ancora 3 Gruccioni, 1 Upupa, 3 Rigogoli e 1 PANTANA.

Tra il 10 e il 16 agosto sono passati in migrazione sopra casa mia a Rivoli 10 Nibbi bruni.

Il 22 agosto al Castello di Rivoli (TO) le prime 2 BALIE NERE della stagione.

Il 27 agosto passa un Lodolaio davanti casa mia a Rivoli (TO).


2-8-17 Gonepteryx rhamni - Savoulx

2-8-17 Erebia ligea - Savoulx







2-8-17 Tiglio - Savoulx

9-8-17 Airone bianco mag - Borgarino




9-8-17 Leptidea sinapis - Borgarino

12-8-17 Opilio canestrinii - S.Albano

12-8-17 Vanessa atalanta - S.Albano

12-8-17 Nibbio bruno sequenza - S.Albano



domenica 3 settembre 2017

La migrazione autunnale dei rapaci - Migrans 2017

Come ogni anno il periodo a cavallo tra l'ultima decade di agosto e la prima di settembre si può chiamare semplicemente con un termine: MIGRANS!
Il parco del Monviso (ex Parco del Po cuneese) e il Parco Alpi Marittime ogni autunno organizzano il campo di osservazione della migrazione dei rapaci. Ogni anno migliaia di Falchi pecchiaioli, e altre specie (principalmente Bianconi, ma anche Falchi di Palude, Lodolai, Falchi pescatori, ecc) e altri grandi migratori come le Cicogne bianche e quelle nere attraversano le nostre alpi piemontesi per raggiungere l'Africa dove passeranno l'inverno.

resoconti dei campi 2016
anche sulla stampa locale

Il 26 agosto con i miei e Maria Paola Girardo raggiungiamo il Bric Loumbatera (Paesana, CN) nel Parco del Monviso, dove è stata organizzata la giornata di osservazioni in collaborazione con gli amici di Cunebording (giornata con Cuneobirding): la giornata variabile ha aiutato le osservazioni:
+180 FALCHI PECCHIAIOLI
1 Nibbio bruno
2 Falchi di palude
1 Biancone
1 FALCO PESCATORE

Di contorno le osservazioni di Picchio muratore, Balia nera, Prispoloni, Aquila reale

-----------

Mercoledì 30 agosto invece è stata la volta del Parco delle Alpi Marittime: in Valle Stura, a Madonna del Pino (Demonte, CN): sempre con i miei, Maria Paola Girardo e l'amico Eric Baldo, abbiamo avuto una giornata spettacolare:
1400 FALCHI PECCHIAIOLI (oltre ai 400 passati prima del nostro arrivo!), molti lontani purtroppo ma fan sempre numero :)
2 CICOGNE NERE
1 incredibile FALCO DELLA REGINA (specie rara ma probabilmente regolare di passo in Valle Stura)
+20 Bianconi
1 ALBANELLA MINORE

Di contorno Aquila reale, Rondini montane, Lodolai, Poiane, Prispoloni, Codirossi comuni.
Un saluto all'amico Fabiano Sartirana, vecchio compagno di osservazioni al campo Migrans 2009, reincontrato in loco dopo una vita.


Falco pecchiaiolo m. - Valle Po

Falco pecchiaiolo m. - Valle Po

Falchi pecchiaioli - Valle Po

Falco pecchiaiolo juv. - Valle Po

Biancone - Valle Stura

Falco della Regina - Valle Stura

Falco pecchiaiolo - Valle Stura

Aquila reale - Valle Stura

Cicogna nera - Valle Stura

martedì 22 agosto 2017

Le osservazioni di Luglio 2017

Luglio è stato un mese non troppo proficuo a livello ornitologico (un solo mezzo-lifer) ma ottimo per le farfalle!

Si comincia il 1 Luglio con Emanuele Natali al Borgarino (TO) dove osserviamo 1 Averla piccola, 1 Lodolaio e sentiamo 1 Quaglia in canto inaspettato. Passano una decina di Gabbiani reali alti in volo verso probabilmente la Svizzera.
Nel pomeriggio a Rivoli 1 CICOGNA BIANCA altissima in volo e 1 Nibbio bruno in centro città.

Il 5 luglio al TUP (Tratto Urbano del Po) di Torino, con Maria Paola Girardo osserviamo 3 Nitticore (2 ad e 1 imm), tanti giovani Germani reali (almeno 23 di 5 famigliole diverse) e 3 juv di Folaga di almeno 2 famiglie diverse.

Il 6 luglio di nuovo al Borgarino (TO) con 1 SALTIMPALO juv, 1 Lodolaio e il solito TARABUSINO maschio che ogni tanto riappare. Lifer entomologico della farfalla Heteropterus morpheus.

Il 10 luglio sempre al Borgarino: 1 juv di Gallinella d'acqua e 50 Gabbiani reali alti in formazione a V verso Nord.
Da questo giorno a casa mia (Rivoli, TO) si fa vedere regolarmente almeno 1 juv di Codirosso spazzacamino.

Il 13 luglio al Parco Orsiera-Rocciavrè con Maria Paola Girardo nell'ormai collaudato tragitto a tappe da Pra Catinat al colle delle Finestre passando da Pian dell'Alpe (val Chisone): Semilifer (nel senso che è la prima osservazione DECENTE in vita :D ) di MERLO DAL COLLARE, 3 individui al colle di cui probabilmete un juv. Visti anche 2 juv di Cardellino e 1 juv di Averla piccola, Gracchi alpini, Prispolone, Ballerina bianca, Fanello, Culbianco, Zigolo giallo, Cincia bigia, Corvo imperiale, Fringuello, Codirosso spazzacamino, Gheppio; niente Aquila reale. Almeno un centinaio di Cervi in vari punti, 3 Camosci, 1 Capriolo. Tra le farfalle lifer di Erebia euryale, Polyommatus dorylus, Plebejus argus, Argynnis aglaja. Viste anche Aporia crataegi e Parnassius apollo.

Il 17 luglio al Borgarino (TO) i juvs di Gallinella d'acqua diventano 4. Beccato anche 1 Capriolo che attraversa il prato dietro la siepe che mi nasconde e poi mi attraversa la strada a pochi metri da me!

Il 22 luglio sempre al Borgarino ricompaiono 3 GRUCCIONI.

Il 25 luglio a casa mia (Rivoli, TO) ricompare 1 Cincia mora.

Il 31 luglio a casa mia (Rivoli, TO) passa un Pellegrino.


Inoltre nel mese di luglio riosservata la rara farfalla Lycaena dispar in sito già noto.

6-7-2017 Saltimpalo - Borgarino

6-7-2017 Heteropterus morpheus - Borgarino



13-7-2017 Erebia euryale - Orsiera

13-7-2017 Parnassius apollo - Orsiera

13-7-2017 Merlo dal collare - Orsiera

13-7-2017 Fanello - Orsiera
17-7-2017 Capriolo - Borgarino
Luglio 2017 - Lycaena dispar - prov TO